Corso RSPP – Datore di Lavoro – Rischio Medio

183,00

Il Corso RSPP – Datore di Lavoro – Rischio Medio è un corso di formazione obbligatorio per legge per tutti i datori di lavoro che vogliono assumere l’incarico di Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione rischio medio ai sensi del D.Lgs 81/08 e dell’Accordo Stato-Regioni del 21.12.2011.

COD: NC-RSPP-RM-16F16A-32B Categoria: Tag: ,

Descrizione

DESCRIZIONE E FINALITÀIl Corso RSPP ha come obbiettivo fornire conoscenze e metodi ritenuti indispensabili per affrontare e risolvere le problematiche connesse all’attuazione e alla gestione della sicurezza e salute sul lavoro.Sviluppare capacità analitiche (formazione per l’individuazione dei rischi), progettuali (formazione per la riduzione o l’eliminazione dei rischi), decisionali (scelta di interventi preventivi adeguati).A CHI È DESTINATO Il corso rappresenta il percorso di formazione per il Datore di Lavoro che intende svolgere i compiti propri del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) nella propria azienda, ai sensi dell’art 34 del D.lgs.81/08 e disciplinato nei contenuti dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011 (Rep. Atti n. 223/CSR) (G.U. n. 8 del 11-1-2012).Esso si rivolge a tutti i datori di lavoro di aziende classificate a rischio medio così come individuato all’allegato 2° dell’ Accordo Stato Regioni 223 del 21-12-2011.MODALITÀ E DURATAIl corso ha una durata di 32 ore erogabile in modalità Blended:16 ore in e-learning e 16 ore in aula.Le lezioni verranno svolte seguendo un calendario prestabilito in una delle sedi più vicine dislocate sul territorio nazionale. È possibile ammettere un numero massimo di partecipanti ad ogni corso pari a 35 unità.Il corso viene erogato rispettando le seguenti normative:

  • D.lgs. 81/08 e s.m.i.;
  • D.M. 16.01.1997;
  • D.lgs. 195/03;
  • Accordo Stato – Regioni del 21/12/2011;
  • Accordo Stato – Regioni del 07/07/2016.

PROGRAMMA E DOCENTIIl programma del corso RSPP è suddiviso in 4 moduli e tratta i seguenti argomenti:

  • MODULO GIURIDICO NORMATIVO:
    • Il sistema legislativo in materia di sicurezza dei lavoratori;
    • La responsabilità civile e penale e la tutela assicurativa;
    • La «responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni, anche prive di responsabilità giuridica» ex D.Lgs. n. 231/2001, e s.m.i.;
    • I soggetti del sistema di prevenzione aziendale (D.lgs 81/08, compiti, obblighi, responsabilità);
    • I sistemi di qualificazione delle imprese;
    • Il sistema istituzionale della prevenzione;
  •  MODULO GESTIONALE – Gestione e organizzazione della sicurezza:
    • La considerazione degli infortuni mancati e delle modalità di accadimento degli stessi;
    • La considerazione delle risultanze delle attività di partecipazione dei lavoratori;
    • Il documento di valutazione dei rischi (contenuti, specificità e metodologie);
    • I modelli di organizzazione e gestione della sicurezza;
    • Gli obblighi connessi ai contratti di appalto o d’opera o di somministrazione;
    • Il documento unico di valutazione dei rischi da interferenza;
    • La gestione della documentazione tecnico amministrativa;
    • L’organizzazione della prevenzione incendi, del primo soccorso e della gestione delle emergenze.
  • MODULO TECNICO – Individuazione e valutazione dei rischi:
    • I principali fattori di rischio e le relative misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione: movimentazione carichi, microclima, rumore, macchine, chimico, biologico;
    • Il rischio da stress lavoro-correlato;
    • I rischi ricollegabili al genere, all’età e alla provenienza da altri paesi;
    • I dispositivi di protezione individuale;
    • La sorveglianza sanitaria.
  • MODULO RELAZIONALE – Formazione e consultazione dei lavoratori:
    • Le tecniche di comunicazione;
    • Il sistema delle relazioni aziendali e della comunicazione in azienda;
    • La consultazione e la partecipazione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza;
    • Natura, funzioni e modalità di nomina o di elezione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza.

Il corso in aula sarà tenuto da Docenti esperti in materia e in possesso dei requisiti previsti dal decreto interministeriale 6 marzo 2013, emanato in attuazione dell’articolo 6, comma 8, lettera m bis), del d.lgs. n. 81/2008, entrato in vigore il 18 marzo 2014.VALUTAZIONE E CERTIFICAZIONEAl termine delle lezioni, ogni iscritto dovrà sostenere un esame di verifica finale in aula. Al superamento di tale verifica verrà rilasciato l’Attestato di frequenza “RSPP/Datore di lavoro rischio medio” di 32 ore.Nel nostro Shop potrai trovare la formazione per ogni tipo di rischio aziendale in cui lavora la figura dell’RSPP:

X